Skip to main content

Scommesse Bitcoin

All’estero, le scommesse Bitcoin sono sempre più diffuse. In Italia, tuttavia, questo metodo di pagamento non è ancora accettato dai bookmaker. Ma è davvero così? Possibile che non ci siano alternative? Beh,in parte sì. L’ADM (ex AAMS) non ha ancora legalizzato l’uso dei Bitcoin per scommettere online, ma esistono soluzioni alternative che permettono di utilizzare questa criptovaluta per giocare legalmente. 

Neteller e Bitcoin, scommesse facili e sicure

La soluzione alle temporanee limitazioni imposte dall’autorità che regola il mercato delle scommesse e dei giochi online sull’uso dei Bitcoin viene da Neteller, un metodo di pagamento molto popolare simile a PayPal. Chi gioca online da qualche tempo sicuramente lo conosce; per tutti gli altri, invece, andremo ad approfondirne il funzionamento e le modalità di utilizzo. 

Neteller è un portafoglio virtuale completamente gratuito, che vi permette di comprare e pagare oggetti, ma anche e soprattutto di effettuare depositi e prelievi presso un grandissimo numero di siti di scommesse e casinò online.

Qui sottouna lista dei migliori siti di scommesse che accettano Neteller, in cui quindi avrete modo di utilizzare i vostri Bitcoin per scommettere.

Operatore
Bonus Neteller
Neteller
WEB
888sportlogo888sport
100€
100% Bonus
Scommesse_Skrill_logo
Sito
betfair_logobetfair
10€ subito
+ 200€ EXTRA
Scommesse_Skrill_logo
Sito
eurobet-logoEurobet
215€
Bonus 50%
Scommesse_Skrill_logo
Sito
bwin_logobwin
210€
Scommesse_Skrill_logo
Sito
unibet_logo
Unibet
10€
Bonus + 25 free spin
Scommesse_Skrill_logo
Sito
William_Hill_logoWilliam Hill
215€
Scommesse_Skrill_logo
Sito
betclic_logoBetclic
20€
Bonus 50%
Scommesse_Skrill_logo
Sito

“Le informazioni circa le caratteristiche ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare licenza italiana, nonché la loro comparazione, è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018, del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie nella comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”

Per agevolarvi nella lettura, troverete di seguito un pratico menu, che vi permetterà di consultare rapidamente le varie sezioni dell’articolo. Non dovete fare altro che cliccare sull’argomento – o gli argomenti – di vostro interesse.

Come scommettere con Bitcoin

come_scommettere_bitcoin

Scommettere con i Bitcoin, a patto di utilizzare Neteller, è molto facile. Basterà scegliere uno dei tanti bookmaker che accettano Neteller e utilizzare l’e-wallet come metodo di pagamento.

Neteller funziona come un vero e proprio Bitcoin Wallet, cioè una piattaforma di pagamento elettronico che utilizza i Bitcoin per fare trading in questa valuta, con il beneficio aggiunto di effettuare le conversioni in euro, così da permettervi di utilizzare i vostri Bitcoin come mezzo di pagamento presso i bookmaker online.

Per il resto, il funzionamento delle scommesse Bitcoin è sempre lo stesso. Naturalmente, anche se alcuni bookmaker accettano Neteller (e quindi il Bitcoin come pagamento, senza contemplarlo come singola valuta), il vostro account nei bookmaker verrà trasformato nella valuta locale. Tenetelo a mente e guardate il tasso di cambio di Bitcoin rispetto alle varie valute per vedere quale sia il migliore.

Come depositare Bitcoin su Neteller?

  1. Innanzitutto dovrete avere un conto Neteller e naturalmente dei Bitcoin. La registrazione a Neteller è gratuita, non dovrete far altro che accedere al sito ufficiale, inserire pochi dati personali, una email di riferimento e il gioco è fatto.
  2. Dal vostro conto Neteller dovrete quindi andare in “Deposito denaro” e selezionare l’opzione “Bitcoin”.
  3. Inserite l’ammontare che volete depositare e premete “Continua”.
  4. A questo punto verrete reindirizzati su una pagina in cui vi sarà permesso di processare e completare la transazione. Ricordatevi di abilitare i popup.
  5. Vi verrà ora chiesto di inserire un indirizzo email in cui verrete contattati in caso di problemi.
  6. Una nuova finestra con un QR Code si aprirà. Potrete quindi scannerizzarlo, con il vostro smartphone o tablet, oppure cliccare sulla scritta “Apri in portafoglio digitale”.
  7. Non appena avrete effettuato il pagamento riceverete un messaggio che confermerà il buon esito della transazione.

Quanto tempo richiede un deposito Bitcoin su Neteller?

L’opzione di trasferimento sarà pressoché immediata, quindi i fondi trasferiti in Bitcoin saranno subito disponibili sul conto Neteller. La procedura di modifica nel wallet Bitcoin potrebbe però richiedere una elaborazione manuale con la durata massima di 1 giorno lavorativo.

Come depositare con Neteller su un sito scommesse

Vediamo ora i passaggi necessari per depositare fondi da Neteller a un sito scommesse. Nell’esempio vi mostreremo come depositare su Betfair, bookmaker tra i più popolari in Italia. Per conoscere i vari passaggi vi basterà scorrere tra le pagine dello slider qui di seguito.

bitcoin_deposito_neteller_01

1. Effettuare il login e premere sul pulsante “Deposita fondi” in alto a destra.

bitcoin_deposito_neteller_02

2. Selezionare “Metodi alternativi” e poi scegliere “NETELLER”.

bitcoin_deposito_neteller_03

3. Inserire negli appositi campi l’email associata al proprio conto Neteller e il relativo ID di sicurezza o codice di autenticazione.

bitcoin_deposito_neteller_04

4. Inserire l’ammontare desiderato, cliccare su “Deposita” e il gioco è fatto.

1 / 4

Come avrete avuto modo di vedere, si tratta di una procedura semplice e veloce. Benché l’operazione possa essere leggermente differente sui portali di altri operatori, grossomodo i passaggi da compiere sono molto simili tra loro.

Cosa sono i Bitcoin?

Il Bitcoin è una criptovaluta che utilizza il peer-to-peer per essere completamente indipendente da autorità centrali o banche. In questo modo la gestione delle transazioni e l’emissione di nuovi Bitcoin viene completamente gestita dalla collettività della rete.

Il progetto Bitcoin è open-source, e nessuno può dire di possedere o controllare il codice dei Bitcoin. La sua progettazione ed evoluzione è quindi pubblica, e portata avanti in maniera trasparente nella rete.

Il Bitcoin (spesso identificato come BTC o anche XBT) è stato creato nel 2009 da un inventore anonimo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

Generalmente i Bitcoin sono classificati come un mezzo di scambio e non come una moneta classica. Il valore di scambio non è infatti regolato e influenzato dalle banche, come avviene per le valute classiche (Euro, Dollaro e così via), ma è puramente dettato da un rapporto di domanda e offerta in un mercato libero.

Bitcoin, truffa o rivoluzione digitale?

Come tutte le nuove tecnologie, anche il Bitcoin per molti è ancora una cosa avvolta nel mistero. E, come si sa, spesso “mistero” + “Internet” = “truffa”.

Fortunatamente però non è così, e nessuna truffa si nasconde dietro ai Bitcoin e alla tecnologia da essi usata. Il protocollo di trasferimento Bitcoin è assolutamente sicuro, e ogni transazione viene validata da una serie di nodi che ne garantiscono l’autenticità.

Non essendo una valuta tradizionale, e non avendo una controparte fisica, il Bitcoin è per molti un concetto difficile da capire. Altrettanto difficile da capire è la sua utilità o il valore che esso possa offrire.

Proprietà dei Bitcoin

Gli utenti dotati di un wallet contenente Bitcoin possiedono un numero arbitrario che garantisce loro un certo ammontare di Bitcoin associati a uno specifico indirizzo della blockchain. Ci sono due coppie di chiavi crittografiche: quelle pubbliche, che rappresentano appunto l’indirizzo specifico di un certo numero di Bitcoin nella chain, e le chiavi private. Queste ultime rappresentano una sorta di firma che sancisce chi effettivamente ha il diritto di utilizzo di quella somma di moneta.

La chiave privata è quella che l’utente conserva su piattaforme di exhange o su un Bitcoin wallet, e se per caso la chiave privata venisse smarrita, la somma a cui era associata non sarà più accessibile in alcun modo, diventando quindi inutilizzabile.

Anonimato

Le chiavi e gli indirizzi Bitcoin sono anonimi, poiché non contengono i dati di chi li possiede. Questi indirizzi sono composti in forma leggibile da caratteri casuali dalla lunghezza media di 33 caratteri. Tale particolarità rende quindi i Bitcoin anonimi, con la conseguente impossibilità a risalire a chi possieda una certa somma di Bitcoin.

Ciò ha dato vita al mito che i Bitcoin siano utilizzati dalla criminalità o nel deep Internet per fare chissà quali attività illecite, ma ricordatevi comunque che se una valuta è anonima, ciò non equivale automaticamente ad essere completamente invisibili.

Ogni volta che si utilizza Internet, infatti, si lasciano delle tracce, siano esse derivanti dal punto in cui si effettua l’accesso, che dallo strumento di connessione, dai siti che vengono visitati o dalle ricerche effettuate. Benché i Bitcoin non siano associati a dati di persone, i posti e i modi in cui vengono spesi o utilizzati, invece, lo sono. 

Dove acquistare Bitcoin

Benché in alcune parti del mondo ci siano dei veri e propri ATM/bancomat in cui recarsi per prelevare e depositare Bitcoin tramite chiavette USB, in Italia questa possibilità è ancora rara e remota.
Ci sono però diversi siti e piattaforme di trading in cui è possibile convertire valute tradizionali in Bitcoin.

I più noti e sicuri portali dove farlo sono senza dubbio Bitstamp Bitwage e AnyCoin Direct, ma ci sono moltissime altre piattaforme di exchange in cui è possibile ottenere e scambiare non solo Bitcoin ma anche altre valute come Ethereum, Ripple e Litecoin.

Qual è il miglior wallet Bitcoin?

wallet_bitcoin

Non essendo una valuta fisica, la domanda viene spontanea: “Dove si tengono i Bitcoin?”. Molti tengono i loro Bitcoin in piattaforme di trading o exchange, come quelli menzionati poco sopra. In questo modo essi sono velocemente accessibili e pronti per essere scambiati o venduti.

Se però si volessero tenere i propri Bitcoin fuori da queste piattaforme e al sicuro, cosa si dovrebbe fare? La risposta è metterli su un Bitcoin wallet, che è uno strumento sicuro, sempre se poi si conserva una copia del wallet su un hard disk o una chiave USB, protetti da password e disconnessi da Internet. In questo modo si può stare sicuri al 100%: nessuno infatti potrà averne accesso, a meno che venga rubato il dispositivo o che non si conosca la password.

Il primo passo è quindi quello di ottenere un Bitcoin Wallet. Ce ne sono tanti disponibili, alcuni a pagamento e altri completamente gratuiti e sicuri.

La scelta dipende inoltre da dove vorrete conservare o da come vorrete utilizzare questo wallet, per esempio su uno smartphone, sul web, su un desktop, su un hard disk e via dicendo. Electrum, Bitcoin Core, ArcBIt e Bither sono solo alcuni dei nomi da prendere in considerazione e da cui partire.

L’argomento merita un approfondimento, e vi consigliamo di partire dalla pagina dedicata all’argomento su bitcoin.org.

Conclusioni sulle scommesse Bitcoin

Benché fuori dall’Italia il numero di siti che accetta Bitcoin è in continua espansione, così come il numero di utenti che vuole utilizzarli per scommettere o giocare, nel Belpaese le cose procedono più lentamente.

ADM ha come obiettivo principale la tutela dei giocatori, e regolamentare una cosa come il Bitcoin –  che è ancora sconosciuta ai più e che gli stessi governi faticano a definire –  non è cosa facile né tantomeno veloce. Fortunatamente per tutti i giocatori un po’ più smaliziati e al passo con i tempi ci sono soluzioni come Neteller, un buon compromesso tra legalità e sicurezza, nonché fonte di affidabilità.

Siamo sicuri però che questa sia solo una soluzione temporanea, e che nel giro di qualche mese cominceranno ad arrivare anche in Italia i primi operatori che permetteranno di giocare legalmente con Bitcoin invece che in euro.

FAQ Bitcoin e siti scommesse

No, al momento il Bitcoin non è una valuta accettata dai siti scommesse AAMS (ADM), quindi non lo troverete come metodo di pagamento in alcun sito scommesse legale. Tuttavia si può utilizzare Neteller, che funziona proprio come un Wallet Bitcoin e permette di convertire la criptovaluta in euro. Trovate tutti i dettagli nel nostro articolo dedicato alle scommesse con Bitcoin.

Non c’è ancora una data. Possiamo solo restare in attesa AAMS (ADM) dia il via libera ai Concessionari di gioco per sbloccare Bitcoin nei siti scommesse italiani. Maggiori dettagli sugli sviluppi futuri nel nostro articolo dedicato all’argomento.

No, Bitcoin non è una truffa, ma una valuta accettata in moltissimi Paesi nel mondo, anche per scommettere online. La tecnologia utilizzata è infatti sicura e collaudata: trovate maggiori informazioni su Bitcoin e sul loro funzionamento nel paragrafo dedicato all’argomento.

Il Bitcoin è una criptovaluta, acquistabile presso piattaforme di exchange e trading. In questo modo, si possono convertire gli Euro in Bitcoin. Trovate tutti i dettagli nel nostro paragrafo dedicato all’argomento.